Sponsor

COSA SUCCEDE SE SI EMETTE FATTURA SENZA MANDARNE COPIA ALLA COOPERATIVA?

esibirsi in regola
AGGIORNATO: luglio 28, 2017

Dal momento in cui un artista si iscrive a una Cooperativa ne diventa parte integrante e gli viene fornito il materiale necessario ad adempiere alle procedure di regolarizzazione delle proprie esibizioni. Tra questi vi è la matrice per l’emissione di fattura per conto della Cooperativa, insieme alla quale vengono spiegate anche le modalità di utilizzo e di comportamento.

Cosa succede se un socio emette fatture senza mandarne copia alla Cooperativa?

Semplice! Tale fattura equivale a una FATTURA FALSA emessa senza il permesso della Cooperativa. Quindi, dal momento in cui, per qualunque motivo, il locale o organizzatore al quale è stata emessa questa fattura “falsa” contatta la Cooperativa o comunque la Cooperativa ne viene a conoscenza, dovrà recarsi a effettuare una denuncia nei confronti dei responsabili di tale emissione al fine di tutelarsi.

Idem nel caso in cui a uno di questi locali o organizzatori arrivi un controllo da parte degli Organi Competenti che sono poi tenuti ad incrociare le fatture tra clienti/fornitori.

L’emissione di una fattura “falsa” è molto grave e comporta due gravi conseguenze:

1) Amministrativo-tributario: da una parte l’IVA dovuta (non viene dichiarata dalla Cooperativa e quindi non portata a conoscenza) non viene versata e dall’altra l’IVA viene indebitamente detratta (risultando a credito per il cliente).
Quindi doppio danno per l’erario;

2) Falsa fatturazione è punita penalmente con la reclusione qualsiasi sia l’importo (art. 8, D.Lgs. 74/2000). Inoltre c’è una conseguenza civilistica perché vi è un “comportamento infedele del dipendente” (Articolo 2105 del Codice Civile), circostanza questa che determina il diritto al risarcimento dei danni derivante da responsabilità contrattuale.

3) Il gestore del locale/organizzatore dell’evento che ha ricevuto le fatture false, oltre a cancellare per sempre l’artista dai propri contatti, a quel punto potrà a sua volta procedere legalmente contro di lui.

Ricordiamo che  fiscalmente gli accertamenti possono andare indietro fino a 5 anni!
Qualora invece il comportamento contestato rivesta profili penali si può andare anche molto più a ritroso.

TRADOTTO: UNA VALANGA DI GRAVI CONSEGUENZE PENALI E PECUNIARIE CHE POSSONO LETTERALMENTE ROVINARE LA VITA AL SOCIO!

 

Esibirsi soc. coop.
Giuliano Biasin

Sito web di Esibirsi soc. coop. www.esibirsi.it
Pagina dove trovi i link alle info principali www.esibirsi.it/info

esibirsi-agibilita-on-line-24su24

Raccomandati per te

Lascia un commento